SALERNO, 23 ottobre 2017

NEWS//Softlab apre una nuova sede a Salerno

Giovanni Casto sceglie Salerno come hub strategico per gli investimenti al sud

Salerno, 23 ottobre 2017 – Softlab persegue la propria strategia di diffusione territoriale con l’avvio di una nuova sede nella città di Salerno.
L’apertura sarà preceduta da una serata inaugurale presso il Castello Arechi il prossimo 24 ottobre che vedrà il coinvolgimento di istituzioni locali, esponenti dell’Università di Salerno e rappresentanti delle aziende del territorio.
Alla base della scelta di Salerno c’è la conferma, da parte di Softlab, di credere nelle potenzialità del territorio salernitano per rispondere alle esigenze di un business in crescita.
“In questa città abbiamo trovato le condizioni ideali per poter fare investimenti di tipo innovativo” dichiara l’Amministratore Delegato di Softlab Giovanni Casto” potendo contare su un’amministrazione disponibile ed attenta alle aziende che vogliono insediarsi nella realtà locale, nonché un capitale umano di primo livello grazie al prezioso supporto delle istituzioni universitarie”.
“Il segnale più importante che possiamo lanciare alle imprese ed in particolare a quelle giovanili” ha evidenziato l’Assessore al Bilancio e allo Sviluppo del Comune di Salerno Roberto De Luca “è quello della massima attenzione da parte nostra all’assistenza e all’accompagnamento delle loro progettualità nella delicata fase di start up. Da questo punto di vista la scelta di Softlab di aprire una propria sede operativa a Salerno offre l’opportunità di mettere in campo iniziative concrete per supportare sul piano della digitalizzazione dei processi la competitività delle aziende. Il nostro obiettivo è radicare vere e proprie factory sul territorio comunale in modo da stabilizzare il più alto numero possibile di giovani imprese. Sulla base di questi presupposti siamo pronti a valutare con attenzione l’attivazione di uno sportello dedicato al check up di queste aziende per individuare eventuali problematiche gestionali e suggerire i necessari rimedi al fine di evitare bruschi stop and go nel percorso di avviamento produttivo. Siamo fermamente convinti” ha concluso l’Assessore De Luca “che dal partenariato pubblico/privato, come nel caso della collaborazione con SoftLab, possano nascere progettualità in grado di elevare il livello qualitativo del tessuto economico della nostra città e della nostra provincia, che stiamo cercando di rendere sempre più competitive anche in termini di capacità di attrazione di investimenti”.