CASERTA, 31 ottobre 2018

NEWS//Assorbimento esuberi Jabil. Palmeri: nuovo inizio per i lavoratori

A Caserta l’incontro tra l’AD di Softlab Giovanni Casto e Clemente Cillo, Country Manager Jabil

Decorre da oggi l’accordo che ufficializza l’assorbimento degli esuberi Jabil da parte di Softlab S.p.A.

L’assorbimento sarà effettuato in due fasi: la prima con assunzioni a partire dal 01 novembre, e la seconda a partire da gennaio, contestualmente rispetto all’apertura della nuova sede Softlab a Caserta (prevista per dicembre 2018). Non solo, quindi, i lavoratori di Marcianise avranno la possibilità di continuare a lavorare nel proprio territorio, ma si prospettano molte altre assunzioni per sostenere l’operatività dei diversi progetti che interesseranno la sede di via Trieste. Tra questi: l’implementazione del servizio cedolini, la creazione della Data Scientists Academy, nonché lo sviluppo di progetti innovativi per l’ambiente e della startup FreshItaly, il marketplace dedicato al food made in Italy presentato lo scorso luglio in occasione dell’evento corporate Softlab #NEXTSTOPSALERNO e già premiato in occasione del “Premio Best Practices” Salerno. Sempre presso la nuova sede si terranno corsi di formazione certificata per riqualificare i lavoratori Jabil e rendere più agevole il loro inserimento in Softlab.

Con l’apertura della sede a Caserta si concretizza ulteriormente l’interesse di Softlab per il territorio campano, come fulcro ideale per gli investimenti negli ambiti dell’innovazione e della ricerca.

Questa la dichiarazione diramata sui social il 27 ottobre dall’Assessore alle Risorse Umane e Lavoro della Regione Campania Sonia Palmeri:

“Ieri pomeriggio, 26 ottobre, ho incontrato a Caserta i primi 25 lavoratori di Jabil Circuit che stanno transitando nella società Softlab S.p.A.
L’azienda Jabil con sede a Marcianise è da tempo interessata da un profondo processo di riorganizzazione e trasformazione, che ci ha visto partecipi a numerosi tavoli ministeriali al fine di attutire, per quanto possibile, le conseguenze di centinaia di licenziamenti minacciati.
Proprio presso il MISE il 26 giugno scorso si è ratificata l’intesa con alcune aziende campane interessate ai dipendenti della Jabil, dotati di esperienza e capacità, pronti ad affrontare nuove sfide.
Tra queste la società Softlab S.p.A. società leader in ambito informatico, finanziario e cybersecurity che sta portando avanti speditamente progetti di forte sviluppo in Campania. Caserta sarà fulcro centrale dei loro programmi di crescita. Leonardo Iacovelli, vicepresidente di Softlab ed il suo prezioso staff, ieri hanno tenuto un incontro motivazionale volto a gettare le basi per un saldo percorso di vita personale e professionale delle new entry.
Sono molto fiduciosa, anche a Caserta ci riprenderemo!! C ‘eravamo ieri e ciascuno ha avuto modo di dire la propria. In bocca al lupo… e ci rivediamo al prossimo step, l’ulteriore passaggio dei prossimi dipendenti”.