ROMA, 13 febbraio 2019

NEWS//Softlab inaugura la nuova sede a Caserta

L’apertura dei nuovi uffici si inserisce nel processo di espansione dell’offering aziendale.

Si terrà Giovedì 14 Febbraio 2019 l’inaugurazione ufficiale della nuova sede Softlab di Caserta. Gli uffici dell’azienda saranno ospitati dallo storico “Palazzo del Vescovo” risalente al XVIII° secolo, già sede vescovile. L’edificio si erge maestoso in pieno centro sul Corso Trieste, la principale arteria cittadina, recentemente adornata di alberature e sulla quale si affacciano numerosi esercizi commerciali.

L’obiettivo dell’azienda è quello di valorizzare l’esperienza di oltre trent’anni di attività nell’Information Technology e di implementare un nuovo modello organizzativo attraverso un’offerta totalmente rinnovata, che da oggi mira ad affermarsi in nuovi segmenti di mercato come Digital Transformation, Cybersecurity e Internet of Things.

L’apertura del presidio di Caserta si inserisce in questo processo di espansione delle competenze aziendali. In particolare, Softlab intende attuare e perseguire la propria strategia di crescita nel settore IoT, puntando sulle tecnologie Smart City destinate a cambiare la concezione e la fruizione dei servizi pubblici grazie all’uso di Big Data e Piattaforme digitali. Un intreccio virtuoso che combina le esigenze di sostenibilità e sicurezza con le possibilità di Interconnessioni offerte dalle moderne e sofisticate tecnologie. Softlab punta sul settore e-mobility, futuro della mobilità sostenibile, con l’ideazione e la progettazione di Smart Devices per il controllo di impianti esistenti, considerata la crescente richiesta di sistemi energetici sempre più complessi. Il progetto in cui saranno chiamati i lavoratori della nuova sede prevede il disegno, la prototipazione, la produzione, il testing, la vendita e l’assistenza delle componenti elettroniche, di ultima generazione e ad alte prestazioni, da installare negli oggetti presenti sul territorio urbano, di supporto alle applicazioni intelligenti. Soluzioni di elettronica di potenza che contribuiscono in maniera rilevante a rendere efficienti le auto elettriche, diventando un vero e proprio cervello per queste vetture.

Con l’inaugurazione della nuova sede a Caserta, l’azienda espande la propria presenza nel Sud Italia, a distanza di circa un anno dall’apertura degli uffici di Salerno. Un investimento concreto in persone, expertise e risorse con il quale si punta a valorizzare e riqualificare le risorse ex Jabil attraverso l’organizzazione e l’implementazione di tutte le fasi di produzione del progetto.